16 12 2011 - Inaugurazione del laboratorio Mareco Luce all'interno del carcere di Forlì

image

Il giorno 15 ottobre si è inaugurato il "nuovo" laboratorio Mareco Luce all'interno del carcere di Forlì.
L' esperienza di assemblaggio di prodotti e componenti Mareco Luce, all'interno del carcere di Forlì, è nata sette anni fa.
L'idea nasce dal desiderio del C.d.A. di Mareco Luce di offrire una opportunità lavorativa e un concreto sostegno ai detenuti: un piccolo segno di attenzione nei confronti dei più deboli.  Durante questi sette anni, ventisette sono state le persone ad aver avuto tale opportunità.

Tutte hanno avuto la possibilità, una volta terminato il periodo di detenzione, di avere una "piccola scorta" su cui fare affidamento o per rientrare in patria, o per vivere qualche mese in attesa di trovare una nuova occupazione. Tre hanno lavorato all'interno del nostro stabilimento.

Naturalmente, non abbiamo fatto tutto da soli. Molteplici le figure che si sono ritrovate unite nel perseguimento del medesimo obiettivo: la supervisione attiva dell'ufficio del lavoro di Forlì e dei sindacati di categoria, la direzione del carcere, l'assistenza sociale, enti di formazione al lavoro.
Nel 2004, il laboratorio è stato costituito all'interno della ex palestra delle guardie carcerarie, ceduta con generosità, facendo pochi lavori ma essenziali per la trasformazione in un ambiente produttivo.
In questo 2011, con il contributo economico della provincia di Forlì, del Comune di Forlì, del Comune di Cesena e di Comuni del Rubicone, si sono svolti importanti lavori di sistemazione, di pulizia e di adeguamento degli impianti all'interno del laboratorio.
Inaugurare, per il Gruppo Mareco Luce, significa confermare l’impegno a continuare, a non mollare - nonostante le difficoltà economiche del nostro tempo - una esperienza di attenzione al sociale, ricca e appagante, che contribuisce a testimoniare un modo differente, il nostro, di essere imprenditori.